Parapendio

In Umbria è possibile librarsi in aria con il parapendio ed il deltaplano, i posti attrezzati dove è possibile lanciarsi sono: Colfiorito Monte Pennino, Castelluccio di Norcia, Tre Pizzi Monte Gemmo e soprattutto il Monte Subasio ad Assisi. E’ possibile affidarsi alle organizzazioni che gestiscono voli organizzati con istruttore, oppure se si è esperti seguire le indicazioni delle diverse località reperibili in rete o pressi gli uffici turismo dei singoli comuni. Vari i dislivelli affrontabili, diversi i punti di vista mozzafiato sul paesaggio umbro; di seguito qualche dettaglio per ogni zona di volo.

Castelluccio di Norcia e Monti Sibillini: le numerose possibilità di decollo e atterraggio sono in grado di regalare una visione privilegiata dell’altipiano. Sorvolarlo rappresenta un’emozione unica per i cultori del volo libero, specie nella stagione della fioritura che è in grado di regalare sfumature di colore spettacolari.

Monte Subasio: partendo da uno dei versanti del Subasio esposti favorevolmente ai venti, avrai la possibilità di sorvolare la bellissima città di Assisi, arrivando a scorgere in lontananza il lago Trasimeno e gli Appennini. La zona di atterraggio è prevista nella zona di Rivotorto di Assisi.

Monte Pennino a Colfiorito: Il monte Pennino si trova sul confine regionale tra Umbria e Marche. Qui potrai sorvolare il cosiddetto ‘Altipiano del silenzio’ di Colfiorito, un importante scrigno di biodiversità.

Monte Cucco: questa zona vanta condizioni orografiche e meteorologiche molto favorevoli che rendono facili i decolli e gli atterraggi e fanno di questo monte un campo di allenamento ideale sia per principianti che per esperti di massimo livello. Non a caso, Monte Cucco è stato scelto più volte come sede di svolgimento di importanti gare nazionali ed internazionali, tra cui i campionati mondiali di deltaplano. I luoghi di decollo si trovano nella zona di Sigillo.