La Primavera Medievale, nata come vetrina e anteprima della più nota festa medievale di Giugno, ha nel tempo acquistato dimensione e spessore propri.Questo evento promuove delle giornate di cultura, arte e gastronomia medievale attraverso iniziative culturali come concerti o conferenze legate alle tante ricerche effettuate dalle quattro Gaite.

TUTTI I GIORNI

Tempo di mercato: i banchi di piazza del Comune

Artigiani al lavoro: il Circuito culturale dei mestieri medievali (setificio, bottega del dipintore, cartiera, cereria)

Sapori dal Medioevo: le taverne delle Gaite

La Notte Medievale (sabato 27 aprile)

Musici, menestrelli e giocolieri


Gli incontri

Auditorium Santa Maria Laurentia

Giovedì 25 Aprile – ore 16.00

Mestieri medievali, mestieri ricostruiti

Le Gaite raccontano la genesi dei loro allestimenti

Coordina Franco Franceschi

Sabato 27 Aprile – ore 17.30

Medioevo bestiale

Incontro con Chiara Frugoni, autrice di Uomini e animali nel Medioevo. Storie fantastiche e feroci (Bologna, Il Mulino, 2018)

Domenica 28 Aprile – ore 11

Tra fede e incredulità

Paolo Golinelli
Credere e non credere nel Medioevo

P. Luciano Cinelli OP
La devozione al beato Giacomo Bianconi, il domenicano di Bevagna

Coordina Federico Fioravanti

Domenica 28 Aprile – ore 17.00

Il Medioevo a Bevagna: trent’anni di passione

Presentazione del volume Il Mercato delle Gaite. Alla riscoperta della tradizione (Foligno, Il Formichiere, 2019)

Mercoledì 1° Maggio 2019 – ore 16.00

Il «mio Medioevo». Quattro modi di guardare all’Età di mezzo

Conversazione con Franco Cardini, Tommaso di Carpegna Falconieri, Massimo Montanari, Maria Giuseppina Muzzarelli,

Coordina Franco Franceschi